CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.06.2018

Un «raggio verde» manterrà al caldo 22 edifici comunali

A Palazolo la Giunta di di Gabriele Zanni prosegue nella politica di innovazione tecnologica per abbattere i costi: l’ultima delibera ha approvato il progetto esecutivo che taglierà i costi di riscaldamento e illuminazione degli edifici Comunali. La ditta Stea di Brescia, che si è aggiudicata la concessione per 15 anni, incasserà 410 mila euro più Iva per 15 anni, realizzando il progetto dell’ingegnere Sauro Barbò e della Newatt srl, che prevede un forte investimento per i 22 fabbricati comunali, fra cui Municipio, scuole materne, elementari, medie, palestre, Villa Lanfranchi, centri diurni di San Pancrazio, villa Kupfer, polo culturale di Mura, magazzino comunale e centro di Protezione civile. CON LO STESSO METODO usato per l’illuminazione stradale, la Giunta ha affidato fino al 2032 alla vincitrice del bando pubblico, la Stea Srl, la concessione per riscaldamento, manutenzione degli impianti e illuminazione interna dei fabbricati. Il bando farà risparmiare non poco, perché attualmente utenze e manutenzioni costano al Comune circa 520 mila euro più Iva ogni anno. Il progetto prevede l’installazione di nuovi generatori di calore, valvole termostatiche che riducono gli sprechi, pompe di calore in municipio, telecontrollo e telegestione degli impianti. Tra i numeri del progetto spicca la sostituzione di tutte le lampade dei fabbricati, un totale di 4.479, con Led che riducendo i consumi migliorano la luminosità come dimostra la nuova illuminazione stradale. Oltre ai 134 mila euro di risparmio sulle bollette, l’intervento ridurrà i consumi annui di energia termica di 904.928 kWh e di energia elettrica di 175.325 kWh. Tra 15 anni, l’intero patrimonio di impianti, sarà proprietà del Comune che avrà risparmiato oltre 2 milioni di euro di spese energetiche. «L’attenzione alla riduzione dei consumi energetici e dei costi di gestione - ha commentato Zanni - si concretizza con questa operazione, che ha un’impronta ambientale significativa e garantisce risparmi prolungati per le casse comunali». •

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1