CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

25.01.2018

Alloggi comunali: tredici su ottanta andranno in vendita

Giancarlo Chiari Il Comune di Rovato ha pubblicato martedì il piano delle alienazioni, approvato a dicembre dalla maggioranza con l’astensione delle opposizioni, che dà il via alla vendita di una parte del patrimonio immobiliare: in particolare di 13 appartamenti, sul totale di 80 del patrimonio comunale. Il piano triennale, spiega il sindaco Tiziano Belotti, «tiene conto della crisi economica che si è registrata sul mercato immobiliare, che ha fatto scendere il valore delle aree fabbricabili. Il nostro piano offre a chi occupa immobili residenziali o artigianali di trasformare il diritto di superficie in piena proprietà con l’intervento di società di servizi». IN VENDITA una serie di aree, in genere residui di lottizzazioni o di cantieri stradali. Inoltre il piano offre agli inquilini, non morosi e non proprietari di altri appartamenti popolari, il diritto di opzione all’acquisto dell’alloggio in cui abitano «grazie a successivi accordi del governo con Regioni ed enti locali». Degli 80 appartamenti di proprietà comunale, il piano prevede di venderne 13, di cui 11 già liberi e 2 occupati. Sono alloggi di diversa metratura, con superfici che vanno dai 47 ai 100 metri quadrati, alcuni con box altri senza. La valutazione dall’amministrazione comunale, effettuata con una riduzione del 20% dei valori utilizzati dall’Agenzia delle entrate, prevede per il Comune un’entrata di massima complessiva di circa 550mila euro. La cessione degli appartamenti, quattro in via San Giuseppe, 4 in via Isonzo, 3 in via Piave, 2 in via Spalenza, dovrebbe essere favorite da prezzi tra i 900 e i 1.000 euro al metro quadrato, con alloggi il cui costo varia da 26 mila a 65 mila euro, imposte escluse. La stima finale sarà esperita al momento della cessione che, secondo la segreteria comunale, consentirà di entrarne in possesso in due o tre mesi dall’acquisto. •

Giancarlo Chiari
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1