CHIUDI
CHIUDI

17.01.2019

«Finanza, la caserma si farà»

Il cantiere per la futura Tenenza delle Fiamme Gialle a Rovato
Il cantiere per la futura Tenenza delle Fiamme Gialle a Rovato

Accelerano i lavori nel cantiere della caserma della Guardia di Finanza di Rovato, dopo un lungo blocco che ne ha messo in dubbio la realizzazione. Tiziano Belotti, eletto sindaco nel 2015 dopo la fine anticipata dell’amministrazione Martinelli, aveva chiarito già in campagna elettorale che l’obbiettivo resta, dichiarando alla prima seduta del nuovo consiglio: «Non si può tornare indietro con una convenzione già firmata dal Comune con il ministero: sarà portata a termine concordando un programma con l’impresa incaricata». I lavori nel cantiere su cui erano già stati investiti 4,2 milioni di euro, sono ripresi a settembre e da allora si sono interrotti solo per le festività di Natale. Favorita da una stagione con scarse precipitazioni, gli operai e i tecnici della Real Estate, cui sono affidati i lavori, ha ripulito l’area e montato i ponteggi ripartendo con gli interventi in programma e con le novità intervenute rispetto al progetto iniziale che risale addirittura al 2007. Nelle ultime settimane sono state realizzate tutte le opere progettate per contenere i consumi energetici, dal cappotto termico al rivestimento delle facciate, per le quali andrà scelto il colore in accordo col Comune, prima della rimozione dei ponteggi. I lavori eseguiti, per circa 500 mila euro, comprendono la ripresa degli impianti, in particolare le reti elettriche e informatiche adeguandole alle più recenti innovazioni del settore. «I nostri lavori dovrebbero essere conclusi quest’anno - ha dichiarato la Real Estate di Coccaglio - poi seguiranno gli ultimi interventi per i collegamenti per luce, acqua, gas. Alla Guardia di Finanza competerà il collaudo finale». •

G.C.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1