CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

11.07.2018

Vandali in stazione Per la terza volta è tutto da ridipingere

Pannelli e muri scarabocchiati: è già la terza volta che succede
Pannelli e muri scarabocchiati: è già la terza volta che succede

Un flagello, un tormento, anzi un «tormentone», perché i danni materiali alla fin fine non gravi, ma è la catena di piccoli episodi che comincia ad esasperare: sono le incursioni di vandali che da alcuni mesi hanno preso di mira la sala d’attesa della stazione ferroviaria Provaglio-Timoline. Una stazione che è punto di ritrovo sociale e di riferimento culturale per l’intera zona, oltre che sede di Legambiente Franciacorta. Scritte e scarabocchi hanno imbrattato più volte questo luogo pubblico. Con pazienza i gestori della stazione, che fanno capo all’associazione «Il Viandante», di buona lena hanno puntualmente rimesso mano ai pennelli coprendo le scritte e rimettendo tutto in ordine. Sperando che chi ha scambiato la sala d’attesa per una tavolozza rinsavisca e capisca che questo luogo andrebbe rispettato. «Ci tocca ridipingere per la terza volta la sala d’attesa - comentano i i gestori - Non conosciamo il nome della malattia che colpisce chi si diverte a ridurre così luoghi di pubblica utilità. O forse sì, ma è meglio non dirlo. Noi rimetteremo a posto, nella speranza che sia la volta buona, l’ultima della serie». •

F.SCO.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1