CHIUDI
CHIUDI

03.11.2018

A tutto sci: Borno porta in pista i bambini

Una immagine beneaugurante del comprensorio bornese
Una immagine beneaugurante del comprensorio bornese

È una promozione totale quella lanciata dai gestori della ski area di Borno. Pensando anche ai potenziali sciatori in età più che verde, da queste parti non ci si è fermati al progetto «Free skipass» di comuni e Bim ed è stato lanciato lo skipass stagionale gratuito anche per gli under 6: i bambini residenti in nove Comuni della media e bassa Valcamonica. Oltre a quelli dell’Unione degli Antichi Borghi, che negli anni ha sempre sostenuto la realtà turistica dell’Altopiano del Sole, ci sono Piancogno, Darfo e Angolo, che dispongono di proprietà nel comprensorio. Un chiaro invito alla pratica dello sci per tutti quei bambini in età pre scolare che non rientrano del progetto comprensoriale del Bim, e che ora hanno una occasione di avvicinamento a questo sport e alla montagna. «L’intenzione è proprio quella - conferma l’amministratore delegato della società Demis Zendra -. Vogliamo invitare le famiglie sulla neve. Il nostro comprensorio da sempre si rivolge soprattutto a giovani e famiglie, ma sappiamo che sciare costa. Da qui l’idea di estendere ai Comuni con cui abbiamo un rapporto diretto lo skipass gratuito per i più piccoli, perchè possano imparare a sciare nel nostro comprensorio». Contrariamente al Free skipass, lo stagionale gratuito va richiesto direttamente negli uffici della società funivia: basterà semplicemente presentare un documento di identità e il gioco, o meglio la stagione, sarà fatta. «Lo abbiamo proposto anche negli anni scorsi e ha avuto buoni riscontri. I bambini iniziano con piccoli corsi già all’asilo e per le famiglie l’incentivo a farlo senza accollarsi le spese dello stagionale è un bell’aiuto». Così il comprensorio, già riferimento per la media valle, allarga gli orizzonti. QUESTA non è che l’ultima tessera di un puzzle di promozioni e investimenti della società che recentemente ha eletto il nuovo cda, con alla presidenza l’amministratore delegato di Coni servizi spa Alberto Miglietta. In quota proseguono infatti i lavori di ammodernamento con nuovi accessi alle piste, nuovi spazi al rifugio e nuova terrazza panoramica a sbalzo sul fondovalle. E non è tutto, perchè gli investimenti riguardano anche il parco macchine: in arrivo un nuovo gatto delle nevi e quattro nuovi cannoni per la neve programmata. Per quanto riguarda le promozioni, la prevendita degli skipass chiude l’11 novembre e anche qui un occhio di riguardo è stato per le famiglie con il «family pack», mentre per le aziende è attivo un listino prezzi convenzionato per dipendenti e famiglie. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1