Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
mercoledì, 21 novembre 2018

Libri e yoga nel verde È l’ora di villa Guidetti

Uno scorcio di villa Guidetti, uno degli angoli più suggestivi di Borno

Non ci sono solo le escursioni in quota e le biciclettate a un passo dal cielo nell’estate di Borno. Anche più in basso c’è movimento; in questo caso culturale. Il turismo lento e appunto colto è chiamato all’appello dal parco di villa Guidetti. La costruzione del primo ’900 acquistata e ristrutturata dall’amministrazione comunale apre le porte al pubblico, non solo per rigeneranti passeggiate nel suo immenso giardino, ma anche con appuntamenti per turisti e residenti. L’estate sarà infatti scandita da numerosi eventi, ma due più di tutti stanno catturando l’attenzione. IL PRIMO proseguirà fino al 23 agosto e prevede, tutti i martedì e giovedì mattina alle 8, sessioni di yoga con il maestro Marco Franzoni. Sarà l’occasione per immergersi nella natura e apprezzare le prime luci del mattino in compagnia. La prenotazione è obbligatoria alla Pro loco, che ha organizzato l’evento in collaborazione con il Comune: la singola lezione costa 7 euro, se ci si iscrive a più appuntamenti si scende a 5. Relax e natura con un buon libro in mano è invece la sintesi dell’idea del programma «Nati per leggere», che esce dalla biblioteca e si immerge nel parco all’ombra dei sui alberi secolari: giovedì e poi ancora il 2 e il 9 agosto l’appuntamento sarà alle 15.30 per tutti i bambini dagli 0 ai 6 anni per una lettura in compagnia. Sono invitate anche mamme, papà e nonni, per perseguire lo spirito di un’idea che vuole portare i libri in famiglia. Al termine di ogni lettura la Pro loco, organizzatrice con il Sistema bibliotecario di Valcamonica, offrirà una merenda a tutti i partecipanti. «Grazie alla Pro loco, alle associazioni e a un pizzico di fantasia villa Guidetti inizia a essere valorizzata - commenta il sindaco Matteo Rivadossi -. L’idea della mia amministrazione è di rendere questo spazio un punto di riferimento per gli eventi, per i turisti e per i bornesi». •