CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.12.2017

San Silvestro sicuro La notte più lunga sarà anche blindata

I disastri sono lontani quattro anni ma Borno non li hanno dimenticati, e per evitare un ritorno di fiamma, anche la prossima notte di San Silvestro sarà blindata. Sicura e ampiamente sorvegliata per impedire il ripetersi di quella guerriglia urbana che il 31 dicembre 2013 aveva fatto a pezzi la fontana e distrutto alcuni cassonetti dati alle fiamme. Poco importa se lo scorso anno (e quello prima ancora) non è successo niente, perchè i responsabili dei guai targati 2013 sono rimasti impuniti e al Comune sono rimasti i danni da pagare. Si è voltato pagina subito, già l’anno dopo, con una task force arruolata per sorvegliare sulla notte più lunga dell’anno. Tornerà in servizio anche stavolta e attuerà la nuova ordinanza emessa dal sindaco Vera Magnolini che vieta la vendita di bibite in bottiglie di vetro e di accendere, lanciare e sparare fuochi d’artificio dalle 22 del 31 dicembre alle 6 del primo gennaio. Non solo: accedere alla festa allestita in piazza Giovanni Paolo II da Comune e Pro loco non sarà così facile. Perchè i controlli vieteranno l’ingresso a chiunque porti con sé lattine o bottiglie di plastica chiuse e piene, come succede allo stadio. «Un provvedimento spiacevole - commenta il sindaco -, ma necessario per tutelare l'incolumità di quanti arrivano solo per divertirsi». UNA SCELTA dettata dai precedenti costati al Comune qualche migliaio di euro e lo sdegno di residenti e turisti. La festa inizierà alle 22 e punta a far ballare, cantare e divertire, «chiunque voglia fare altro - continua il sindaco - è meglio che stia alla larga». Perchè in piazza ci saranno carabinieri, polizia locale e body guard con il compito di far rispettare ordinanza e leggi, pena una multa che va da 100 a 500 euro. Ad aiutarli gli occhi elettronici puntati sui varchi e sulla piazza che saranno eventualmente in grado di ricostruire qualsiasi spiacevole episodio dovesse sfuggire ai controlli. Vietare la festa come è avvenuto dopo i guai non è servito, per cui anche per questo 31 dicembre si torna in piazza sotto sorveglianza. • C.VEN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1