CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

22.08.2018

Ucciso da un
malore mentre
cerca i funghi

Il personale di soccorso si prepara alle ricerche
Il personale di soccorso si prepara alle ricerche

Alle 19,30 di ieri il corpo di Serafino Piccinini, un 71enne bergamasco di Albino, era ancora nel bosco tra Sonico e Malonno in attesa di una comunicazione della magistratura sul da farsi. Lo avevano trovato senza vita poco prima i tecnici del Soccorso alpino della stazione di Edolo e i colleghi soccorritori della guardia di finanza, mobilitati dall’allarme lanciato attorno alle 17 dai familiari del turista preoccupati per il suo mancato ritorno.

È STATO certamente un malore a stroncare l’ospite bergamasco, un appassionato cercatore di funghi che da molti anni trascorreva le sue vacanze estive a Sonico. Anche ieri aveva deciso di dedicarsi alla ricerca, e uscito di casa attorno alle 10 aveva parcheggiato la sua Fiat 600 nella località sonicese di Comparte per poi inoltrarsi nei boschi. Da quel momento non si è fatto più sentire, e dopo molte ore dall’appartamento in cui trascorreva la vacanza è partito l’allarme. Una volta individuata l’utilitaria parcheggiata il personale del Cnsas e del Sagf, affiancato dai vigili del fuoco di Edolo e di Darfo, ha avviato le ricerche lungo due direttrici: il Prat de la Al e Gadöl, e gli esperti non hanno impiegato molto per trovarsi di fronte al corpo senza vita del pensionato.

Il 71ENNE si era seduto lungo un sentiero sentendosi mancare, ed è stato ritrovato proprio in questa posizione dalle squadre di soccorso in una zona boscosa a cavallo tra Garda di Sonico e Zazza di Malonno. Alle ricerche ha contribuito dall’alto anche la ricognizione di un elicottero inviato dai vigili del fuoco: lo stesso velivolo che ha trasportato il corpo fino al campo sportivo di Zazza dove è stato esaminato dal medico legale e, trattandosi di un decesso per cause naturali, riconsegnato ai familiari senza bisogno di ulteriori accertamenti medico-legali.

L.FEBB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1