CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.01.2018

Grandi opere, il referendum resta un’opzione possibile

Ci sarà un referendum popolare sulle grandi opere di Breno? Una raccolta di firme per contrastare i piani del sindaco Sandro Farisoglio per piscina, ascensore per il castello, rifacimento di piazza Ronchi e ampliamento dell’offerta commerciale? Se succederà o meno lo dovranno decidere i cittadini, invitati a costituirsi in comitato spontaneo per raccogliere le 500 firme necessarie per chiedere la consultazione. È l’estrema sintesi dell’incontro guidato giorni fa da Sandro Simoncini, del meet up Valle Camonica/Alto Sebino del Movimento 5 Stelle, che dopo aver analizzato la situazione ha sollecitato appunto la costituzione di un gruppo promotore per il referendum, che avrebbe anche il sostegno del gruppo di minoranza «Brenesi per Breno» (all’incontro ha partecipato il capogruppo Gian Piero Pezzucchi). Le alternative dei 5 Stelle ai piani del sindaco? Su piazza Ronchi basterebbe risigillare l’acciottolato, mai oggetto di manutenzione in vent’anni. No quindi al parcheggio sotterraneo, ma piuttosto una sperimentazione di periodi e di giornate di pedonalizzazione. L’ascensore per il castello? Simoncini l’ha definito «un vero e proprio trenino», e riterrebbe meno invasiva la soluzione con un veicolo elettrico a chiamata. Via Leonardo da Vinci e Onera, il cui futuro a medio e lungo termine si specchierà nella grande distribuzione? Per il meet up così si deciderà «la fine delle attività commerciali di Breno». E l’alternativa sarebbe «la nascita di un polo sportivo funzionale alle scuole oltre che ai residenti, nel quale andrebbe inserita la tanto discussa piscina, quantomeno legata ad altre strutture quali uno spazio feste, una piastra polivalente, un impianto per l’arrampicata sportiva». Ora toccherà a una seconda assemblea da convocare in tempi brevi per verificare (forse) i nomi del componenti del gruppo per la raccolta di firme a favore del referendum. • L.RAN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1