Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
venerdì, 16 novembre 2018

Il castello fa da sfondo a un viaggio nel tempo

Ritorna Camunerie

È un evento nell’evento che merita una attenzione particolare. E così, l’ex presidente della Pro loco Emanuele Ongaro, che segue la parte organizzativa dell’evento medievale, e l’assessore al Turismo Lucia Botticchio hanno presentato insieme nella sala consiliare «Camunerie, il Castello che rivive...», la rivisitazione di una Breno decisamente d’epoca caratterizzata dalla sfida delle Casate, una serie di nove giochi che metteranno uno contro l’altro da oggi a lunedì i «giovani rampolli» pretendenti alla mano della principessa Clotilde. SARÀ LA «famiglia» dei Federici che, vincitrice lo scorso anno, rimette in gioco il palio, vinto dai Ronchi nel 2015 e dai Griffi nel 2016. La prossima destinazione verrà anticipata da quattro momenti salienti: la sfilata storica di questa sera, lo spettacolo di falconeria, il combattimento all’arma bianca e la dimostrazione d’arti e mestieri medievali. Lo splendido castello che sovrasta la cittadina sarà come sempre lo sfondo principale di questa attesa rivisitazione che verrà introdotta appunto oggi alle 19 dall’apertura della fortezza e delle locande medievali, e poi alle 20,30, quando inizierà la sfilata storica attraverso le vie del centro. Il corteo si incamminerà da piazza Vittoria, all’estremo Sud della cittadina, per raggiungere piazza Ghislandi dove alle 21, nel loggiato del municipio, verranno presentate le casate, la principessa Clotilde e i suoi aspiranti sposi. Lungo il percorso che conduce al Castello e nella stessa rocca (alle 21,30) si terranno spettacoli itineranti accompagnati da quello del gruppo storico di sbandieratori e di musici di Saletto. La prima giornata di Camunerie proseguirà alle 22 con il Cantalodi e la disputa del palio e l’esibizione della compagnia Filodirame, e subito dopo il re dichiarerà aperta la sfida per la mano della principessa. GLI SPETTATORI avranno di che divertirsi, perché in chiusura del primo appuntamento, dalle 22,30 in poi, i figuranti vestiti da soldati si insedieranno nell’accampamento, daranno vita a ronde e faticheranno in finti ma spettacolari duelli. Camunerie proseguirà con altre sfide ed esibizioni domani e domenica, per concludersì lunedì sera, sempre nella cornice del castello brenese, con la proclamazione della casata vincitrice, la festa di matrimonio e soprattutto con lo spettacolo di «danza verticale», una autentica chicca, che avrà come sfondo le mura della fortezza cittadina. •