CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.04.2018

Il fondatore di Slow food si racconta al palacultura

Carlo Petrini, gastronomo, scrittore e militante nella difesa del buon cibo, anche nel ruolo di storico fondatore di «Slow food», sarà a Breno quest’oggi per iniziativa delle Acli di Valcamonica e della Comunità montana e grazie al contatto creato da Carlo Pedretti, presidente dell’associazione Scuola Fucina di Bienno e amico personale di «Carlin». L’incontro, che si terrà nel Palazzo della Cultura dalle 18,30, è stato presentato in Comunità dal presidente provinciale delle Acli Pierangelo Milesi, tratteggiando la figura e i progetti di questo personaggio, da due anni anche ambasciatore della Fao in Europa per la campagna «Fame zero». Petrini dialogherà col presidente e con l’assessore comunitario alla Cultura, Oliviero Valzelli e Simona Ferrarini, ma anche con i giovani e le realtà del territorio, sul tema «Lavoro, comunità, ambiente - Favorire buone pratiche della comunità delle persone», e proprio Milesi modererà l’incontro. Sarà anche l’occasione per presentare l’ultima iniziativa dell’ospite, l’apertura delle comunità «Laudato Si», alcune già attivate: luoghi di rinnivata consapevolezza del proprio territorio e per la promozione del lavoro e delle relazioni sociali. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1