CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

29.11.2016

L’Inps «accorcia» le distanze

A Breno il punto Inps sarà ospitato dalla ex sede del Bim
A Breno il punto Inps sarà ospitato dalla ex sede del Bim

L’evoluzione è iniziata tempo fa a Orzinuovi con l’apertura del «Punto integrato»; e adesso anche la Valcamonica dà spazio alla trasformazione dei servizi dell’istituto di previdenza, che sta per offrire spazi di contatto nei Centri per l’impiego di Breno, Darfo ed Edolo.

Si chiameranno «Pcs» (Punti cliente di servizio), e forniranno servizi di prima accoglienza andando incontro ai bisogni dei pensionati. Ieri sono stati Pier Luigi Mottinelli, presidente della Provincia (che mette a disposizione le risorse) e il direttore provinciale dell’istituto Alessandro Casile a presentare a Breno i contenuti della convenzione a tema.

Mottinelli ha voluto far risaltare proprio la sinergia fra Provincia e Inps, che «affrontando le criticità che presenta un territorio montano come quello camuno incrementerà l’accessibilità ai servizi». Casile ha invece ricordato l’importanza dell’accordo col Broletto e con le tre amministrazioni comunali per il funzionamento dei Pcs, che apriranno dal lunedì al venerdì (dalle 8,30 alle 13,30) per poi spiegare i servizi che offriranno: dall’estratto conto contributivo ai pagamenti delle prestazioni (col dettaglio di ogni pagamento erogato dall’Inps), dalla Domus (lo stato delle pratiche richieste all’Istituto) al duplicato del Cu (l’ex Cud per i pensionati Inps) e dell’ObisM (il documento che l’ente trasmette ai pensionati all’inizio di ogni anno e nel quale vengono riportate le rate erogate).

«Grazie ai Pcs - ha aggiunto - gli utenti potranno anche prenotare appuntamenti e porre quesiti, e il personale destinato potrà consultare i Centri per l’impiego delle banche dati dell’Inps necessarie alle risposte». L.RAN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Sondaggio

Dopo gli attentati dei terroristi islamici a Parigi, quali misure andrebbero adottate dall'Italia?
ok