CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

30.12.2017

La «Casina» resiste L’ultimo presepaio decora la contrada

Il suggestivo  presepe allestito dalla contrada «Casina» di Breno
Il suggestivo presepe allestito dalla contrada «Casina» di Breno

Per anni è stato fra i presepi più ammirati di Breno; soprattutto per l’ingegnosità degli allestimenti. Poi col tempo le collaborazioni si sono rarefatte, e nella contrada «Casina» erano rimasti veramente in pochi a impegnarsi nel periodo natalizio. Ora Giovanni Falocchi è rimasto proprio solo, ma l’ormai ultimo presepaio non molla, ed è riuscito nell’impresa di realizzare in solitudine la natività. Lo sfondo è sempre quello del parcheggio del Liceo artistico Golgi, in un angolo all’altezza dello stop che sfocia in Via Martiri della Libertà. Armato di fieno e di «scarfoi» (il rivestimento delle pannocchie di mais), Giovanni ha assemblato la sua opera collocando tra statuette e la classica torre del Castello di Breno anche un «parol» (il paiolo) con tanto di fuoco. Insomma: grazie a lui alla Casina la tradizione natalizia prosegue, e se in futuro qualche volontario si vorrà aggregare sarà bene accetto. • L.RAN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1