Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
martedì, 12 dicembre 2017

Parroci, è un «valzer» estivo

Don Claudio Sarotti (BATCH)

È una estate di traslochi e novità per alcune comunità di credenti della Valcamonica. La notizia era già trapelata tempo addietro ma ora è ufficiale, ed è stato il diretto protagonista a comunicare ai fedeli il suo trasferimento nel corso delle funzioni. Don Cristian Favalli è il nuovo parroco di Piamborno e Cogno al posto di don Rosario Mottinelli, che ha già preso possesso delle parrocchie di Sellero e Novelle un paio di settimane fa, mentre l’attuale curato di Breno diventerà probabilmente responsabile della parrocchia della Sacra Famiglia e di San Vittore il prossimo Ottobre.

Don Favalli, 42 anni il prossimo 13 novembre, è vicario parrocchiale di Breno, Astrio e Pescarzo dal 2011 e in precedenza, dopo l’ordinazione avvenuta nel 2000, è stato curato di Pontedilegno e presbitero collaboratore a Vezza d’Oglio dal 2000 al 2011. Verrà sostituito da don Claudio Sarotti, un edolese di 34 anni curato di Montirone dal 2012.

Non c’è niente di formale nel dire che il curato uscente lascia un vuoto nei giovani vicini alla parrocchia e che frequentano l’oratorio San Valentino, perché per loro stessa ammissione don Cristian è stato prezioso nel ruolo di educatore e animatore.

Tornando a don Mottinelli, ha già assunto la responsabilità delle parrocchie dell’Assunzione della Maria Vergine di Sellero e di San Giacomo di Novelle, avvicinandosi anche alla famiglia che risiede a Capodiponte. Di origine capontina e da poco 57enne, è stato ordinato nel 1984 e per dieci anni ha svolto l’incarico di curato proprio a Piamborno (1984-1993) e dal 1993 al 2000 a Iseo. Da quest’ultimo anno al 2009 ha avuto la responsabilità delle parrocchie di Sonico, Garda, e Rino e dal 2009 di quella di Piamborno. Prende il posto di don Gianni Martenzini, laureato in Lettere, che a 89 anni e con 60 di sacerdozio aveva rinunciato alla parrocchia di Novelle. Oltre alla nomina di don Favalli a parroco di Piamborno e Cogno, il vescovo ha deciso quella di don Andrea Maffina, un 32enne originario di Gardone Valtrompia vicario parrocchiale a Lumezzane, a ricoprire lo stesso ruolo a Darfo e nella frazione Montecchio. L.RAN.