CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.12.2017

Prodotti d’autore: una folla di golosi all’assalto del «Brè»

Il taglio del «Brè» messo a stagionare 18 mesi fa
Il taglio del «Brè» messo a stagionare 18 mesi fa

Il rito del taglio del «Brè» è ormai uno dei contenuti della festività dell’Immacolata, e nel tardo pomeriggio di venerdì c’erano tante persone accalcate all’esterno della chiesa di Sant’Antonio per non perdere l’appuntamento con questo formaggio di nicchia prodotto negli alpeggi brenesi e fatto stagionare (per 18 mesi) nell’ex rifugio antiaereo della cittadina. Beppe Gelfi, presidente dell’associazione che porta il nome del prodotto caseario, affiancato dal sindaco Sandro Farisoglio, ha delegato al taglio il giovane casaro Marco Furloni. Poi si è scatenato l’assalto, con centinaia di persone in gara per ricevere il sospirato pezzetto di formaggio. La folla ha costretto gli organizzatori a tagliare e distribuire altre forme sotto gli occhi della madrina della cerimonia Elena Ballarini, la conduttrice televisiva genovese di «Mezzogiorno in famiglia» (di Rai due) che da sette settimane vede Breno vincitore nelle gare fra i Comuni d’Italia. A lei, portacolori della squadra camuna capitanata dal presidente della Pro loco Emanuele Ongaro, è toccato esaltare le virtù a quanto pare non solo gastronomiche del Brè. • L.RAN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1