Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
sabato, 15 dicembre 2018
Con K-Pax a scuola di integrazione | Valcamonica

Con K-Pax a scuola di integrazione

Fari puntati sull’accoglienza (BATCH)

L’invito a partecipare viene dalla cooperativa K-pax ed è rivolto a chiunque sia interessato «a conoscere da vicino il mondo dei rifugiati», ai volontari «desiderosi di accrescere il proprio bagaglio di conoscenze» e infine ai professionisti che a vari livelli si trovano a lavorare con i richiedenti asilo. Si tratta di un vero e proprio corso di formazione abbinato a un laboratorio sociale dii partecipazione interculturale, proposto allo scopo di offrire un supporto concreto ai percorsi d’integrazione dei migranti. Il presidente della onlus Carlo Cominelli fa sapere che il corso «è del tutto gratuito, è articolato in quattro incontri e propone lezioni frontali alternate ad attività laboratoriali, nelle quali gli stessi partecipanti costruiranno insieme al relatore gli elementi di rilievo del laboratorio». Gli incontri si svolgono nella sede della cooperativa in via 28 Aprile, 7: il primo oggi, gli altri giovedì 15, 22 e 29 marzo, sempre dalle 20 alle 22. Questa sera il dottor Michele Rossi interverrà su «La relazione d’aiuto: tra reciprocità e crescita individuale». Al termine del corso gli interessati avranno l’opportunità di operare nella comunità di appartenenza per diventare tutor territoriali. Per informazioni e iscrizioni scrivere a info@k-pax.eu o 0364321365. •