CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.03.2018

La guerra «incompiuta» è diventata un docu-film

L’hotel «Rizzi» di Boario ospiterà oggi alle 15 una anteprima molto interessante: quella del videodocumentario di Stefano Malosso che racconta la costruzione della «Linea blù» tedesca in Valcamonica. Il giornalista e videomaker, con il supporto di Franco Comella per la ricerca e di Andrea Cominini e Daniele Forloni per il coordinamento e la consulenza storica, ha indagato un aspetto poco conosciuto della storia recente di questo territorio. Ha unito racconti, interviste, ricerca e passione. «Negli ultimi mesi della Seconda guerra mondiale - ricorda l’autore - i tedeschi costruirono nel Nord Italia un ultimo baluardo, la cosiddetta Linea blù, per rallentare gli alleati. Passava anche dalla bassa valle e i lavori furono gestiti dalla Todt, che assoldò oltre duemila camuni per la costruzione di uno sbarramento difensivo: bunker, cunicoli, strade, fossi e basi antiaeree. Ma niente entrò mai in funzione». •

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1