CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.02.2018

Percorsi etnografici Il patrono ripropone il viaggio nel ’900

È arrivata alla quarta edizione e l’attesa che precede l’evento è palpabile. Perchè la mostra che unisce il Comune di Darfo e l’Associazione pensionati e anziani racconta il passato recente della cittadina, della sua gente e dei suoi luoghi, nel tentativo più ampio di collezionare un patrimonio da condividere. La ricorrenza patronale di San Faustino farà ancora una volta da sfondo all’espozizione, all’interno della chiesetta dell’ex conventone di via Quarteroni diventato il quartier generale della cultura. Aprirà al pubblico domani alle 18, quindi, fino al 25 febbraio sarà visitabile da chiunque voglia fare un salto indietro nel tempo. «Ricordando...scatti fotografici tra i banchi di scuola e le associazioni di Darfo Boario Terme» vuol far riemergere la memoria dei darfensi e contribuire a condividere un album di ricordi in cui poter scoprire, ritrovare o riscoprire persone ed emozioni. «La tradizione è la nostra origine e ci consente di riconoscere le tracce di un passato che vive nelle persone - commenta il sindaco Ezio Mondini -. La storia cambia le cose e gli individui, ma la rete sociale di un territorio si regge sui legami stretti tra le persone sui banchi di scuola o negli incontri o iniziative di una associazione. Un filo nella memoria che lega il passato al presente guardando al futuro». IN VETRINA un rewind fino agli anni ’70 il cui allestimento è stato lungo per la ricerca, la raccolta e la stampa delle fotografie (in collaborazione con Foto Ferrari) gentilmente concesse da chi ha risposto all’appello: in tutto ben centocinquanta esemplari. Ma il progetto è molto più ampio «e si prefigge - anticipa Osvaldo Benedetti, assessore al Patrimonio - di creare un archivio fotografico darfense per documentare e testimoniare la storia locale. Per sottolineare questo legame tra le persone e la città, la mostra sarà allestita nelle settimane del patrono perché sono le giornate in cui i darfensi tornano in piazza». •

C.VEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1