CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.12.2017

Ritrovato il rame sparito Quattro persone nei guai

I cavi di rame trovati all’interno dell’autodemolizioni di Darfo Boario
I cavi di rame trovati all’interno dell’autodemolizioni di Darfo Boario

Prima la denuncia del furto, poi il ritrovamento delle barre di rame sottratte a un’azienda. Nei guai quattro persone, denunciate a piede libero per ricettazione in concorso: un 56enne italiano residente a Darfo Boario, un 77enne sempre italiano residente a Piancogno, una 38enne anche lei cittadina italiana residente sempre a Piancogno e un 40enne con passaporto senegalese residente anche lui a Piancogno. In azione nei giorni scorsi i carabinieri della stazione di Darfo Boario, a conclusione di un’indagine partita appunto dalla denuncia da parte di un’azienda del furto di 42 chilogrammi di barre di rame, metallo sempre più ambito da razziatori e ladri per il suo crescente valore e per la facilità con la quale si riesce a smerciarlo. LE BARRE DI RAME sono state ritrovate dai militari all’interno di una ditta di Darfo Boario che si occupa di autodemolizioni e sono state poi restituire ai legittimi proprietari. Nel corso della medesima operazione i carabinieri hanno anche rinvenuto 2700 chilogrammi di cavi di rame già sfilati (del valore commerciale di circa diecimila euro): sono in corso una serie di accertamenti per verificarne la provenienza.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1