CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.01.2018

Architetti e carabinieri Edolo premia i migliori

I militari dell’Arma dei carabinieri premiati a Edolo
I militari dell’Arma dei carabinieri premiati a Edolo

A partire dal 2015, agli auguri natalizi l’amministrazione comunale di Edolo abbina la cerimonia di consegna delle benemerenze a cittadini e istituzioni che si vogliono indicare come un esempio da seguire alle nuove generazioni. E quest’anno, insieme ai benemeriti sono stati premiati anche rappresentanti delle forze dell’ordine ed ex dipendenti comunali. Il primo riconoscimento di cittadino speciale è andato all’archistar di fama europea Franco Fonatti, il quale lasciò il paese da giovane per raggiungere prima la Svizzera e poi l’Austria, dove una volta completati gli studi divenne docente dell’Università di Vienna e co-titolare di uno dei più importanti studi di architettura del vecchio continente. La seconda benemerenza è andata ai 25 volontari della stazione del Soccorso alpino «che ci ha sempre aiutato in situazioni di grave difficoltà», ha ricordato il sindaco Luca Masneri consegnando la targa al responsabile del nucleo. Infine è stata premiata l’associazione San Vincenzo dé Paoli onlus per l’impegno nella lotta alla povertà. PASSANDO agli altri riconoscimenti, Giacomo Tiraboschi, manager di Mediaset ed editore di Mela verde, è stato premiato per aver mostrato per due volte le bellezze di Edolo ai telespettatori, e le suore di Maria Bambina per la loro opera in paese che dura da più di 120 anni. Il tenente colonnello Salvatore Malvaso, comandante della Compagnia dei carabinieri di Breno, e il maresciallo maggiore Rosario Fazio, comandante della stazione edolese, hanno ritirato la targa che il Comune ha destinato agli uomini dell’Arma, e lo stesso riconoscimento è stato assegnato ai militari della Brigata della guardia di finanza comandati dal maresciallo Massimo Caloro. Infine l’omaggio agli ex dipendenti comunali pensionati negli ultimi tre anni. • L.FEBB.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1