Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
giovedì, 13 dicembre 2018
La cucina camuna: riscoperta e rilancio hanno fatto centro | Esine

La cucina camuna: riscoperta e rilancio hanno fatto centro

I cuochi protagonisti della serata di Esine (BATCH)

È stata scelta Esine, col ristorante «Da Sapì», per ospitare l’ultimo appuntamento con le «Settimane della gastronomia camuna» rilanciate anche lo scorso anno dal Gruppo ristoratori Valle Camonica col sostegno di Confesercenti. L’epilogo della rassegna è stato firmato da due chef camuni, Mauro Vielmi, titolare con la moglie Daniela Foppoli proprio dell’esercizio di Esine, e Alberto Giurini di «Salvetti Rosso di Sera», sempre di Esine, i quali insieme hanno dato vita all’ultima, partecipatissima serata di «a 4 mani - Cena dell’amicizia». Per l’occasione il padrone di casa e l’amico che svolge la propria attività a 500 metri di distanza, quasi a ridosso dello svincolo della superstrada, hanno proposto ai loro estimatori i piatti della tradizione esinese interpretando le ricette di una volta (dal «Ricordo di polenta e latte mangiata dal parulì» alla «polenta stracchino e lumache»), mentre la serata è stata condotta e commentata da Marcello Plati, responsabile di Confesercenti per la Valcamonica, che ha dato appuntamento alla 17esima edizione delle Settimane della gastronomia camuna. • L.RAN.