CHIUDI
CHIUDI

17.01.2019

Istituito l’albo del volontariato

Cura del verde ma non solo:  i volontari sono una risorsa preziosa
Cura del verde ma non solo: i volontari sono una risorsa preziosa

Regole chiare ad Angolo per gli aspiranti volontari. In una delle ultime sedute del Consiglio, è stato infatti approvato il regolamento che norma la collaborazione tra i cittadini e il Comune per la cura dei beni pubblici. TRA LE REGOLE anche l’istituzione dell’albo del servizio di volontariato civico, al quale possono iscriversi i cittadini residenti di età non inferiore ai 18 anni. L’unico requisito richiesto è la volontà di mettersi a disposizione per manutenzione, sfalcio e pulizia di aree verdi, parchi e aiuole e la pulizia dei cigli delle strade comunali, comprese le mulattiere e i sentieri. Anche strade, piazze, marciapiedi e altre pertinenze di proprietà o di competenza comunale soffrono per l’organico insufficiente a garantire pulizie regolari. I volontari possono anche dedicarsi a lavori di piccola manutenzione ordinaria degli edifici pubblici, con particolare riferimento a scuole e impianti sportivi, centri civici e infrastrutture quali ringhiere, paletti, percorsi protetti e panchine. Per i più piccoli l’attenzione dei volontari sarà rivolta alla manutenzione delle aree giochi, alle attività di sorveglianza all’entrata e all’uscita delle scuole, all’accompagnamento e sorveglianza sullo scuolabus e al servizio di piedibus. Il Comune chiede una mano anche nella distribuzione di volantini o di materiale informativo di eventi promossi. Per ultima, la collaborazione nell’organizzazione di feste, raduni o altro. La richiesta di iscrizione va consegnata in municipio o inviata via mail a info@comune.angolo-terme.bs.it. L’Amministrazione comunale garantisce l’assicurazione e mette a disposizione gli attrezzi necessari. Sarà nominato un referente comunale che organizzerà e seguirà il lavoro dei volontari ed eventualmente promuoverà corsi di formazione. Gli iscritti all’albo saranno suddivisi in gruppi di lavoro e, durante le attività, dovranno essere muniti di cartellino identificativo. Per l’impegno profuso nel servizio, potranno essere conferiti riconoscimenti ai cittadini impegnati per la valorizzazione dei beni comuni. Il primo aggiornamento dell’albo arriverà a fine febbraio. •

Giuliano Ganassi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1