CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.08.2017

Le frane di Ferragosto
non concedono tregua

I lavori di ripristino della strada per la Valpaghera di Ceto
I lavori di ripristino della strada per la Valpaghera di Ceto

A parte i lavori in corso, l’unica novità di rilievo relativa ai due fronti franosi che si sono aperti nei giorni scorsi sui territori di Braone e di Ceto, isolando di fatto la Valpaghera, arriva dal primo Comune.

Dopo aver emesso una ordinanza di chiusura della strada agrosilvopastorale che collega il paese a Piazze (il movimento franoso è avvenuto in località Valzel dele Cagne), ieri il sindaco Gabriele Prandini ha consentito la riapertura a senso unico alternato: il transito veicolare è comunque consigliato a guidatori esperti e al volante di veicoli a trazione integrale su quella che è poco più di una mulattiera, e funzionerà comunque a ritmo ridotto da oggi a domenica prossima.

POTRANNO passare solo mezzi 4X4 di peso non superiore ai 20 quintali e il transito non sarà permesso dalle 23 alle 4,30. Confidando nella collaborazione dei suoi compaesani, il sindaco ricorda poi che lo stesso collegamento verrà totalmente chiuso da lunedì 21 agosto per consentire il completamento dei lavori di ripristino, cofinanziati dallo Ster con uno stanziamento da 10 mila euro.

Passando a Ceto, resta operativo il divieto di transito verso la Valpaghera, mentre l’impresa che ha in appalto i lavori ha proceduto ai primi getti, e domani proseguirà nell’intervento di messa in sicurezza del pendio e della tubazione dell’acquedotto, che si dovrebbe concludere entro la prossima settimana. Il vicesindaco Natale Gaudenzi ha raccolto l’invito di Gabriele Prandini, e ha chiesto al responsabile della protezione civile, Martino Donina, di informare fisicamente le persone ancora presenti in Valpaghera (nella valletta non esiste campo telefonico) della riapertura temporanea della Braone/Piazze.

Intanto, al termine di un minuzioso sopralluogo sul luogo della frana, proprio il vicesindaco ha voluto ringraziare l’impresa che sta effettuando i lavori in questi giorni prossimi al Ferragosto, i tecnici che hanno lavorato intensamente e la Regione che non ha fatto mancare il proprio contributo per sistemare al più presto i due siti colpiti da questo «dissesto di mezza estate» che sta creando non pochi problemi a entrambe le cittadine. L.RAN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1