Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
martedì, 20 novembre 2018

Le strutture del Comune messe all’asta

Un bando per cinque strutture comunali. Lozio affida a terzi la gestione della neonata area camper «L'Ozio», in località «Crist», la Casa Museo «Gente di Lozio», la palestra di via dei Nobili e i campi da tennis e da calcio in località «Salt». Si cerca tra i privati ma soprattutto tra le associazioni locali. Ogni struttura ha le sue esigenze: il museo dovrà essere aperto su prenotazione e pulito; per l’area camper, nei mesi di giugno, luglio e agosto, dovrà essere garantita l’apertura al mattino e la chiusura alla sera dei servizi igienici; per la palestra comunale e i campi da tennis e da calcio l’affidatario dovrà garantire manutenzione e pulizia, oltre alla possibilità di utilizzo su prenotazione. IL COMUNE riconoscerà agli affidatari un contributo di duemila euro annui (per la gestione dell’area camper anche il 75% degli introiti, ma comunque non più di 5mila euro all’anno). Utenze e raccolta e smaltimento rifiuti saranno a carico del Comune. La durata è fissata in cinque anni a partire dall’1 gennaio 2019 e rinnovabile. L’asta al ribasso partirà dai duemila euro di contributo annuo. C’è tempo fino alle 12 del 12 ottobre per presentare le domande.