CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

01.02.2018

«Monte Altissimo Race» da applausi e da primato

Record di presenze a Borno per la «Monte Altissimo Race», gara di scialpinismo del circuito «Sci e luci nella notte». Cento atleti in più dello scorso anno, pubblico sul percorso e festa finale al rifugio Monte Altissimo. «Presenze oltre le attese - conferma Daniele Gheza dell'Evolution Team - Siamo soddisfattissimi. La gara piace e anche se siamo solo a gennaio confermiamo la tappa anche per il 2019». La vittoria è andata ad Andrea Olivari dello Sci Club Gromo, che ha impiegato 32 minuti e 50 secondi a percorrere i 700 metri di salita del percorso. Quarantottesima assoluta, e prima tra le donne, Corinna Ghirardi, atleta dell'Adamello Ski Team, con un ottimo 40 minuti e 13 secondi. «Gara bellissima - il suo commento - percorso che conoscevo e che mi piace molto. Questa disciplina è in crescita, anche tra le donne, ci stiamo prendendo il nostro spazio». A CONFERMARE il trend la società che gestisce gli impianti, che ha aperto le braccia al movimento. «Tutti i lunedì e giovedì sera - spiega Demis Zendra, amministratore delegato della funivia - gli appassionati di skialp possono salire fino al monte Altissimo e usufruire del rifugio aperto. Finora abbiamo sempre registrato un grande afflusso». Inaugurato quest'anno anche il nuovo tracciato per salire la cima anche di giorno e in sicurezza. C.VEN.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1