CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.11.2018

Neve: 19 eventi per un inverno super

Un inverno con le ciaspole
Un inverno con le ciaspole

Sembra che Massimo Maugeri stia investendo molte energie nella gestione dell’assessorato allo Sport della Comunità montana; in ogni stagione. In effetti, dopo aver proposto, patrocinato e sostenuto con successo la scorsa primavera il circuito di corse in montagna «Valle dei Segni Mountain Cup», il suo ufficio si ripete per la stagione invernale mettendo in cantiere «Valle dei Segni Winter tour»: un cartellone di eventi costellato di ciaspolate e manifestazioni scialpinistiche. «Intendiamo promuovere le risorse ambientali, paesaggistiche e culturali del nostro territorio mettendo in rete varie manifestazioni sulla neve - spiega l’assessore comunitario -, e lavorando però per evitare sovrapposizioni e migliorare la qualità, la visibilità delle stesse e la più ampia partecipazione di atleti e appassionati, anche provenienti dall’esterno». Per questo è stato formato un comitato organizzativo coordinato da Pietro Bolis e costituito da rappresentanti di società sportive del settore, che ha provveduto a stendere un programma di manifestazioni: sono 19 le gare e i raduni in calendario in 17 Comuni, a partire dal prossimo 29 dicembre a Saviore con la seconda «Ciaspulenta», e fino al 23 marzo, a Pontedilegno, col raduno scialpinistico in notturna «Luna Rally». «L’ANNO SCORSO oltre 10 mila persone si sono iscritte alle diverse competizioni - ha ricordato lo stesso Bolis durante la presentazione in Comunità montana -, e contiamo di incrementare le presenze attraverso il circuito “catturando” magari i turisti che fanno confluire soldi sul nostro territorio, magari creando gradualmente un volano per far conoscere ambienti e paesaggi». Nella stessa occasione Massimo Maugeri ha presentato anche il secondo Premio al merito sportivo della Valle Camonica, da lui proposto lo scorso anno con il sostegno del Bim: «Con questa iniziativa ci riproponiamo di incentivare la pratica agonistica in ambito giovanile, valorizzando il talento e il merito sportivo accumulato dagli atleti partecipando a competizioni di rilievo regionale, nazionale e internazionale». Oltre all’atleta al massimo 25enne che ha conseguito risultati di livello assoluto, il riconoscimento andrà per la prima volta anche alla squadra che si è messa in particolare evidenza nella stagione che sta per concludersi in manifestazioni organizzate dalle federazioni agonistiche affiliate al Coni. IL TERMINE fissato per la presentazione delle domande, che i «papabili» (o i rispettivi genitori) devono indirizzare al presidente della Comunità montana, scade il prossimo 30 novembre. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1