CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

25.01.2018

Casa di riposo Rimpiazzato il consigliere dimissionario

Nuovo giro di valzer per la Fondazione Santa Maria della Neve, che gestisce la casa di riposo di Pisogne. Dopo le dimissioni, in polemica con il Comune e la presidenza dell’ente, di Paolo Fenaroli, è arrivata puntuale la nomina, da parte della giunta del sindaco Diego Invernici, di Roberta Cavadenti. Va a completare il consiglio presieduto da Delfina Clerici, Damiano Zanardini, Matteo Romano e Oscar Panigada. LA FONDAZIONE ha subito diversi scossoni negli ultimi due anni: nel 2015 si era dimesso Stefano Saloni, espressione della minoranza consiliare in Comune, sostituito da Panigada. Toccò poi al presidente, Gianbattista Bianchi, nell’aprile del 2016, e subito dopo a Davide Del Bono, altro consigliere. La presidente attuale, Delfina Clerici, e l’assessore alle Politiche sociali Luca Romeni, avevano dichiarato di «voler pensare solamente al bene della Fondazione e degli ospiti della casa di riposo, del centro diurno e dell’hospice». L’ultimo consigliere dimessosi, Fenaroli, rimarrà comunque alla guida di Vallecamonica Solidale, società che riunisce la fondazione Santa Maria della Neve e le cooperative Rosa Camuna e Rosa Camuna Ambiente. • A.RO.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1