CHIUDI
CHIUDI

16.05.2018

Dalle strade agli abissi del lago sarà un week end ambientale

La sede dei sub pisognesi
La sede dei sub pisognesi

Il territorio si stende tra lago e montagna, e di lago e montagna ci si deve interessare quando, a Pisogne, si lavora all’organizzazione di un intervento di difesa ambientale. Così, nella cittadina alle porte della Valcamonica hanno messo insieme l’operazione «Fondali puliti» da una parte e la campagna «Montagna verde» dall’altro. Nel prossimo week end, Pisogne sarà interessata appunto da due iniziative finalizzate alla buona salute di quanto si trova sotto il pelo dell’acqua e alla ripulitura delle strade che portano sui versanti montani, i cui tracciati sono interessati da non pochi casi di inciviltà. Due giornate ecologiche alle quali sono invitati associazioni e semplici cittadini volenterosi, pronti a prendersi cura del proprio territorio. Il primo appuntamento è per sabato, e la partenza è fissata nella località Dossello. In cartellone una ripulitura dei cigli delle strade con la rimozione di sterpaglie, la liberazione delle canalette e il taglio delle erbe infestanti. Domenica toccherà invece ai sub del gruppo Vallecamonica (che hanno sede lungo la vecchia litoranea) dare man forte nel riportare a galla i materiali che non pochi ottusi, per non dire di peggio, buttano direttamente nel lago o abbandonano sul litorale. Amministrazione comunale, gruppi di protezione civile, Autorità di bacino dei laghi Iseo, Endine e Moro e volontari saranno tutti al lavoro per una Pisogne più pulita. «QUESTE iniziative registrano sempre una grande partecipazione da parte di cittadini e associazioni e si rivelano come azioni concrete per sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente - si commenta dal municipio -. Senza dimenticare che rappresentano un bel momento socializzante di partecipazione e condivisione». Sempre sul fronte della cura dell’ambiente, non più di una settimana fa in località Darsena è stato messo a dimora un ulivo per ogni nato, proprio per affidare alle nuove generazioni il messaggio che la cura del territorio è una pratica ineludibile. •

Domenico Benzoni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1