CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.11.2018

Pisogne, pulizie finite L’«isola» di spazzatura è soltanto un ricordo

Pulizie lacustri a Pisogne dopo i nubifragi
Pulizie lacustri a Pisogne dopo i nubifragi

La super pulizia era iniziata già nelle ore immediatamente successive ai nubifragi che si sono abbattuti sul Sebino e sulla bassa Valcamonica nei giorni scorsi, ma solo ieri i battelli spazzini dell’Autorità di Bacino hanno potuto chiudere il «cantiere galleggiante» di Toline di Pisogne. PIOGGE e correnti superficiali avevano spinto nel golfo sottostante l’imbocco della galleria Trentapassi tonnellate di rifiuti, legname, tronchi, arbusti, che avevano formato una vera e propria isola galleggiante con un tristissimo color marrone. Lentamente si era spostata verso Sud raggiungendo Vello: il lavoro di raccolta degli operatori è stato tempestivo ed efficace, e ha evitato che il materiale andasse a ostruire le foci dei torrenti che si immettono nel lago d’Iseo.

AL.ROM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1