CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

30.01.2018

Spazzatura: il Comune apre la guerra agli abbandoni

È un giro di vite contro i pirati della spazzatura davvero determinato quello deciso a Pisogne. Nei giorni scorsi, il sindaco Diego Invernici e il suo consigliere delegato alle Politiche ambientali Andrea Romele hanno fatto arrivare nelle case dei cittadini una lettera in cui viene spiegato che i trasgressori del regolamento comunale sulla raccolta differenziata verranno sanzionati con una multa da 500 euro. Questo l’esborso che dovrà affrontare chi verrà sorpreso ad abbandonare sacchi e sacchetti dell’immondizia o a utilizzare in modo scorretto i cestini esistenti in paese che qualcuno trasforma in cassonetti. «E un comportamento disonesto e stupido - spiegano sindaco e consigliere nella lettera -. Disonesto perché genera maggiori costi a carico di tutti. Stupido perché invece i cosiddetti furbi non utilizzano il sistema di raccolta porta a porta che comunque già pagano in bolletta». Per dare sostanza all’operazione di contrasto di questi comportamenti, l’ente locale intende potenziare l’attività mirata della polizia locale e di impiegare per identificare i responsabili le telecamere del circuito di videosorveglianza del territorio comunale che è stato ampliato di recente. • AL.ROM.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1