CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.11.2018

Tentata estorsione: il patron del Darfo assolto a Bergamo

Il tribunale di Bergamo ha assolto Gezim Sallaku e il fratello Saimir
Il tribunale di Bergamo ha assolto Gezim Sallaku e il fratello Saimir

Sul versante bresciano, o meglio camuno, la situazione giudiziaria è ancora decisamente pesante, ma c’è almeno una buona notizia arrivata da fuori provincia per il presidente del Darfo calcio. Arriva dal Tribunale di Bergamo, che ha assolto dall’accusa di tentata estorsione il patron della squadra di serie D, ovvero Gezim Sallaku e il fratello Saimir. Sul fronte giudiziario orobico i due imprenditori di origine albanese, in Italia dai primi anni ’90, erano stati accusati di aver bloccato un imprenditore intimandogli di restituire 40 mila euro più gli interessi da usura relativi (l’otto per cento al mese, pari al 51% all’anno) allo strozzino bergamasco Mario Gaspani, che venne poi fatto uccidere alcuni mesi dopo dalla moglie Stefania Colombo. RESTA comunque aperto l’altro fronte giudiziario: Saimir Sallaku si trova attualmente in carcere per traffico di stupefacenti, mentre il fratello Gezim, arrestato una settimana fa per detenzione illegale di tre pistole trovate in casa sua, è stato scarcerato dopo due giorni trascorsi in cella. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

D.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1