CHIUDI
CHIUDI

23.01.2019

Polo sportivo «orfano»: il Comune cerca gestori per la «perla» di Nadro

Una veduta aerea del centro sportivo di Nadro di Ceto
Una veduta aerea del centro sportivo di Nadro di Ceto

È una vera cittadella che recentemente è stata sottoposta a un restauro radicale. È il complesso sportivo comunale di Nadro, un contenitore riempito con un campo di calcio in sintetico, uno per il tennis (sempre in sintetico), un parco giochi (che sarà sistemato del tutto in primavera) una nuova area camper e il bar ristoro. C’è di tutto, insomma. Tranne un gestore. Che il Comune sta cercando in questi giorni. Dopo il costoso intervento di sistemazione, il sindaco Marina Lanzetti spera che «magari un giovane o un gruppo di giovani intraprendenti che amano lo sport e hanno nuove idee e voglia di fare si facciano avanti per valorizzare la struttura, per farla diventare un polo attrattivo per la media valle». Non solo per lo sport. Perché Lanzetti ritiene che «gli ampi spazi disponibili e la lontananza dal centro abitato ne consentano l’utilizzo per feste all’aperto». Strategicamente poi, e in particolare il bar ristoro, chiamato «Le Foppe», il centro potrebbe rappresentare un riferimento per chi visita il vicino Parco archeologico e il Museo della Riserva naturale di Ceto, Cimbergo e Paspardo. L’amministrazione comunale ha ricavato nell’area antistante il campo di calcio, che è stata interamente asfalta, un’area e una serie di parcheggi, e la parte economica sembra vantaggiosa per il futuro gestore, poiché a fronte di un canone mensile di soli 500 euro, della presa in carico delle utenze del solo bar ristoro e della manutenzione e della pulizia delle aree che gli competono, potrà incassare i proventi derivanti dall’utilizzo orario del campo di tennis e dell’uso dell’area camper. QUI SARÀ anche possibile organizzare in proprio una manifestazione calcistica estiva e invernale (nelle soste dei campionati), e il contratto prevede una gestione per sette anni (rinnovabili). Il centro di Nadro è utilizzato da diverse squadre di calcio che disputano i campionati Csi, e dall’Us Breno che tiene qui gli allenamenti di alcune giovanili (in marzo inizierà anche la scuola calcio della società granata). Il bando chiuderà alle 12,30 del 18 febbraio e venerdì 22 alle 10 è prevista l’aggiudicazione.

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1