Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
giovedì, 20 settembre 2018

Arriva Campagna amica ed è subito un successo

Prodotti a chilometri zero, addirittura a centimetri «ero, nella capitale turistica dell’alta Valcamonica. Una quindicina di aziende agricole legate all’associazione «Campagna amica», un’invenzione della Coldiretti bresciana, hanno proposto per una giornata a residenti e turisti di Pontedilegno formaggi, salumi, frutta, verdura, dolciumi e molto altro: tutti rigorosamente provenienti dalla nostra provincia. «Il nostro mercato - ha sottolineato Elvira Lazzari, presidente della realtà agricola - si differenzia da tutti gli altri perché dietro al banco il consumatore trova il vero produttore, che riesce anche a trasmettergli l’amore per il proprio territorio». Campagna amica è nata nel 2008, e si diceva è un’emanazione della Coldiretti in cui sono raggruppate aziende di vario genere. Principalmente si occupa di tre ambiti: turistico, ecosostenibile e valorizzazione dei prodotti. «Inoltre vengono costantemente monitorati i prezzi di mercato e si educano le persone a una corretta alimentazione - aggiunge il responsabile valligiano di Coldiretti Luca Costa -. Come? Da due anni i nostri esperti e produttori entrano nelle scuole elementari per questa missione educativa. Dal prossimo settembre raggiungeremo tutti gli altri plessi che non sono stati visitati in precedenza». I mercatini agricoli sono arrivati in alta Valcamonica una prima volta il 5 luglio, con le bancarelle piazzate sulla passerella davanti al municipio di Edolo. Il debutto a Pontedilegno è avvenuto invece nella giornata di domenica 29, segnato da un grande interesse, soprattutto da parte dei turisti presenti nella cittadina. •