CHIUDI
CHIUDI

04.01.2019

Falso allarme per la famiglia «dispersa»

Erano al sicuro in un rifugio, ma chi ne aspettava il rientro ha messo inutilmente in moto la macchina dei soccorsi. Protagonisti, nella notte tra mercoledì e ieri, i componenti di una famiglia di Parma di tre persone: padre, madre e una bambina di 10 anni in vacanza a Ponte di Legno. Erano usciti mercoledì mattina per fare una passeggiata senza lasciare indicazioni sull’itinerario. Si erano diretti verso il rifugio Bozzi ma poi, invece di rientrare, si sono fermati a dormire nel bivacco. UN CONOSCENTE si è allarmato e verso le 2 sono partite le ricerche della quinta delegazione del Soccorso alpino: li hanno appunto ritrovati sani e salvi nel bivacco.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1