Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 23 settembre 2018

Inizia l’era Faustinelli: «Sarò il sindaco di tutti»

Il giuramento in aula del nuovo sindaco Ivan Faustinelli

Con il giuramento del sindaco e la nomina degli assessori e dei pro sindaci, a Ponte di Legno ha debuttato ufficialmente la nuova amministrazione comunale. Ivan Faustinelli, già vice durante il precedente mandato di Aurelia Sandrini, è riuscito a conquistare la fascia tricolore alla guida della lista «Dalignesi a favore», grazie all’agevole superamento delle due soglie imposte dal quorum quando a correre è un unico candidato. Politica sociale, sostegno alle associazioni di volontariato, priorità alle opere pubbliche appaltate, a cominciare dal centro termale che sorgerà sulle ceneri dell’attuale municipio e della sede unica di soccorso vicino al palazzetto dello sport, e per quanto riguarda il futuro, sempre in tema di opere, nessuna promessa, ma un piano pluriennale sulla base delle risorse disponibili. «SONO CONTENTO di affrontare questa sfida - ha dichiarato al termine del primo consiglio Faustinelli - e spero di essere all’altezza del compito che gli elettori mi hanno affidato». In Consiglio non ci sarà un gruppo di opposizione. «Sembra un fatto positivo e invece non è così. L’ho ribadito in assemblea e invito i cittadini a partecipare ai consigli, perché ascolteremo anche al loro voce». Tra i primi provvedimenti, la regolamentazione dei parcheggi nella zona di Piazzale Europa e della stazione che diventeranno a pagamento. «Una situazione provvisoria - chiarisce - che dopo una valutazione vedremo di migliorare il prossimo inverno con l’automatizzazione della sosta. I residenti stiano tranquilli perché non dovranno sborsare neppure un centesimo: per loro i parcheggi saranno gratuiti comunque». Insieme a Faustinelli nella stanza dei bottoni sono entrati Aurelio Pedretti, nominato vice del sindaco, e Ferdinando Moreschi, mentre la candidata più preferenziata dagli elettori, Laura Sajeva, ha assunto l’incarico di capogruppo e parteciperà alle sedute di giunta. Con loro collaboreranno i pro sindaci Mario Bezzi per il capoluogo, Massimiliano Faustinelli (Pezzo), Dante Franceschetti (Precasaglio), Michele Franceschetti (Zoanno) e Vittorio Porcini (Poia). • © RIPRODUZIONE RISERVATA