Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 24 settembre 2018

Musica e arrampicata Da Edolo a Pontedilegno sarà un sabato da album

L’arrampicata diventa urbana

Un po’ di musica, le ormai immancabili degustazioni di cibi e bevande e una buona dose di sport: sono gli ingredienti che «cucineranno» il sabato dell’alta Valcamonica. Sono in particolare tre le cittadine a occupare la scena dell’intrattenimento, e l’elenco si apre con Edolo, dove commercianti ed esercenti si sono alleati, e col supporto del Comune, della Pro loco e dell’associazione «Edolo shop» propongono a partire dalle 18.30 una notte bianca all’insegna di spettacoli e stand gastronomici in quattro distinte aree dell’abitato, con le strade chiuse ai veicoli e, quindi, a completa disposizione dei festaioli. In piazza Martiri dj set con Berna e Simo. In via Santa Maria, di fronte al pronto soccorso, nel bar Crystall aperitivi e cena con musica live. Cento metri più distante, in via Gelpi, la Manara gang rock hits. Infine, sull’altro lato dell’ospedale, in piazza San Giovanni, nello storico locale Americana lounge bar e musica dal vivo. Il tutto è racchiuso dallo slogan «Edolo disco music». RISALENDO la valle di una quindicina di chilometri, a Temù, il Cai della sezione di Pezzo-Pontedilegno propone una spettacolare manifestazione di street boulder dedicata alla memoria di Matteo Silini, lo studente scomparso per un malore lo scorso primo novembre a Trento. L’evento sportivo riservato agli amanti dell’arrampicata sugli edifici si svolgerà nei dintorni del Museo della Guerra bianca in Adamello. Il programma? Alle 12 le iscrizioni (al costo di 15 euro) e la consegna del ricco pacco gara (borsa, maglietta, mappa dei blocchi, gadget e buono consumazione con bevanda). Alle 13 l’inizio del circuito che inderogabilmente chiuderà alle 17, per lasciare spazio mezz’ora dopo alle finali e alle premiazioni. Categorie femminili e maschili suddivise in under 16 (nati dopo il 2002) e over 45 nati prima del 1973). Seguirà una grande festa per tutti nella cornice dell’Hotel Avio con una estrazione di altri premi. MENTRE A TEMÙ probabilmente i climber saranno ancora impegnati nei festeggiamenti, a Ponte entreranno in azione gli atleti della «Pontedilegno Sky night 3.0». Alle 21 dal salotto della cittadina, piazza XXVII Settembre, scatteranno infatti i partecipanti alla corsa podistica in notturna che prevede i primi tre chilometri in piano per riscaldare i muscoli, e a seguire due micidiali chilometri letteralmente vertical lungo le rampe della pista da sci che in questo caso risale il Corno D’Aola. Dopo il brutale strappo inizieranno sette chilometri in discesa lungo strade boschive che riporteranno i runners al luogo di partenza.