CHIUDI
CHIUDI

24.10.2018

Strade vicine al cielo L’ex statale del Gavia si mette in «letargo»

Uno scorcio aereo dell’area del Gavia e del valico
Uno scorcio aereo dell’area del Gavia e del valico

Cala il sipario sulla strada del Gavia. Questa mattina alle 10, la sbarra posta un paio di chilometri dopo l’inizio della salita sarà bloccata con un lucchetto, mentre a Santa Apollonia apparirà, come sempre, la segnaletica che segnalerà la chiusura del valico per tutto il lungo periodo invernale-primaverile. SI CHIUDE così un’altra stagione per la panoramica strada d’alta quota che collega Ponte di Legno a Santa Caterina Valfurfa. Un’arteria da più di un decennio passata dalla gestione Anas alle province di Brescia e Sondrio. All’inizio del 2018 la manutenzione del tratto bresciano è stata affidata dal Broletto all’Unione dei comuni dell’alta Valle che l’ha girata al Consorzio forestale Due Parchi. Compatibilmente con le condizioni meteo, gli operai dell’ente forestale inizieranno già nei prossimi giorni la serie di interventi di riqualificazione finanziati dalle due province, il cui accordo di programma è stato formalizzato in agosto, garante l’assessore alla Montagna della Regione Lombardia, Massimo Sertori. •

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1