CHIUDI
CHIUDI

17.01.2019

Rimpasto rosa: dentro Bianchi e Ziliani nuovo vice del sindaco

Un nuovo innesto con passaggio di deleghe e l’assessore dimissionario sostituito: il sindaco Giorgio Ramazzini ha ridisegnato la giunta di Piancamuno, andando a riequilibrare anche il rapporto tra uomini e donne all’interno dell’esecutivo, che in precedenza vedeva le quote rosa sottodimensionate rispetto a quanto previsto dalla legge. Il nuovo incarico di assessore è andato a Erika Bianchi, che entra al posto del dimissionario Andrea Curnis. Il rimpasto ha poi coinvolto anche il ruolo di vice sindaco, che passa dalle mani di Gianpietro Bianchi a quelle di Priscilla Ziliani, la 27enne che per la lista «Orizzonte Pian Camuno» nel maggio 2016 ebbe a collezionare il maggior numero di preferenze. Il decreto di nomina della nuova giunta è stato firmato il 10 gennaio. D’altronde la fuoruscita del responsabile del bilancio Andrea Curnis, ufficializzata il 20 dicembre, non lasciava molte scelte, dato che nella giunta si doveva innestare obbligatoriamente una donna e il solo consigliere rimasto era Erika Bianchi. L’occasione è stata poi propizia anche per rimescolare le carte, creando quell’avvicendamento di metà mandato sulla poltrona di vice sindaco ipotizzato fin dal momento delle elezioni. •

D.BEN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1