CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.09.2017

Santa Crus a metà cammino
sfoglia l’album dei ricordi

La rappresentazione della Santa Crus cinque anni fa
La rappresentazione della Santa Crus cinque anni fa

A metà strada fra l’edizione del 2012 e la prossima del 2022, la Santa Crus di Cerveno viene celebrata in occasione della Festa dell’esaltazione della Santa Croce che si tiene da giovedì a domencia. E poi giusto un anno fa moriva Noemi Belfiore Mondoni, che è stata presidente dell’Associazione omonima, organizzatrice dell’importante evento decennale e dopo la sua scomparsa il direttivo è stato rinnovato fino al 2023. Nuovo presidente è Daniela Bazzoni, suo vice è Debora Laidelli, mentre sono stati eletti consiglieri Anna Bonfadini, Monica Bazzoni, Lucci Bazzoni, Diego Donadoni, Simona Costa, Domenico Mondoni e Nicola Arzeri. Il consiglio si è attivato per proporre da domani a domenica 17 in collaborazione con la Parrocchia ed il Comune «Aspettando la Santa Crus, rievocazione storica, approfondimenti, installazioni e progetti intorno alla Sacra Rappresentazione ed al Santuario della Via Crucis, nel quinquennio dall’edizione del 2012».

Prima dell’organizzazione della manifestazione l’associazione aveva partecipato ad un bando della Fondazione della Comunità Bresciana, vedendosi assegnata un importante contributo che è stato investito in un progetto di dialogo fra giovani ed anziani che hanno avuto l’opportunità di partecipare ad almeno un’edizione della Via Crucis vivente.

Le loro emozioni, le storie e gli aneddoti di generazioni a confronto, sono state tradotte nel libro «Ti racconto la Santa Crus», che verrà presentato ufficialmente alla Casa Museo domenica 8 Ottobre alle ore 14,30 dall’autrice Cosetta Zanotti e dall’illustratrice Silvia Colombo.

SARÀ IL VESCOVO Luciano Monari, in una delle sue ultime uscite prima del congedo dalla Diocesi ad aprire «Aspettando la Santa Crus», concelebrando domani alle ore 18 la messa solenne con i sacerdoti della valle. In serata (ore 20,30) alla Casa Museo si terrà il convegno coordinato da Anna Bonfadini, «Santa Crus fra passato e futuro», che vedrà in qualità di relatori il ricercatore e storico Oliviero Franzoni, che interverrà su «Società e cultura a Cerveno fra il ‘600 ed il ‘700», Daniela Bazzoni, Maria Selmi, coordinatrice del gruppo giovani (Riflessioni maturate nella partecipazione al progetto) e Giacomo Andrico, registra e scenografo dell’ultima Santa Crus (Santa Crus 2012). Giovedì il Santuario della Santa Crus rimarrà aperto dalle 18 alle 21, la Casa Museo e gli spazi espositivi dalle 18 alle 22.

Luciano Ranzanici
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1