CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.02.2018

Unesco, Manella resta in sella

Prestigiosa conferma per il sindaco di Capo di Ponte Francesco Manella
Prestigiosa conferma per il sindaco di Capo di Ponte Francesco Manella

Il meeting di Assisi ha deciso, confermando nei giorni scorsi il neo ingegnere e sindaco di Capo di Ponte Francesco Manella alla presidenza dell’assemblea nazionale dell’Associazione italiana città e siti Unesco: un prestigioso riconoscimento per il primo cittadino ma soprattutto per il sito Unesco camuno, che tra i 60 italiani inseriti è il più datato, incluso nella lista dei patrimoni dell’umanità nel 1979. Lo stesso Manella conferma l’importanza di una conferma nella carica che va comunque di pari passo «con l’assunzione di importanti responsabilità, perché l’Associazione italiana è l’unico partner italiano del ministero per i Beni e le Attività culturali per la tutela e la promozione dei siti Unesco, che rappresentano una eccellenza italiana riconosciuta dal mondo e che devono essere considerati per quello che rappresentano e che per quanto possono creare in termini di sviluppo». Il sito numero 94, «Arte rupestre della Valle Camonica» al pari degli altri patrimoni e grazie all’associazione, può godere di un’ampia visibilità anche grazie alle trasmissioni di Rai e Sky, e pure grazie all’album tematico di figurine Panini, oltre che con la partecipazione a eventi nazionali e internazionali, e a Francesco Manella piace ricordare anche che il sostegno dell’associazione lo ha riguardato direttamente come amministratore locale: «Per il nostro territorio ha svolto una rilevanza particolare il suo appoggio nel sostenere il mio Comune nell’azione di opposizione al rilascio di un’autorizzazione alla costruzione di una centralina idroelettrica progettata in un territorio di inestimabile valore archeologico». • L.RAN.

L.RAN.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1