Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
lunedì, 19 novembre 2018

Voglia di pattinaggio I campioni crescono le nuove generazioni

La Valle Camonica diventa sede di una scuola di pattinaggio che incrementa corsisti e corsi. Dopo la positiva esperienza dello scorso anno e pur nella scarsità di palestre che offrono lo spazio, l'associazione Asd «Rosa Camuna skating» promuove quattro corsi volti a coprire le esigenze di tutto il territorio. Se a Breno il corso nella palestra del comprensivo Tonolini è già partito, altri sono in partenza: a Edolo si inizia venerdì, a Berzo Inferiore lunedì prossimo, a Piamborno, dopo il successo dello scorso anno, mercoledì 19 settembre al PalaVibi. «Il pattinaggio a rotelle anche in Valle Camonica sta apparendo e evolvendo come una delle attività sportive degna di particolare attenzione - ha detto il presidente del gruppo Ausilio Priuli- grazie anche alla presenza in valle dei massimi esponenti mondiali della disciplina, sia come tecnici che come atleti». Non è un caso se Ponte di Legno ha ospitato nel 2015 I Campionati europei di pattinaggio artistico a rotelle e i campionati italiani assoluti del 2017 e forse anche da qui è nata la passione di molti ragazzi. «Lo scorso anno la nostra associazione, con i big del pattinaggio, Sara Locandro (40 titoli mondiali come allenatrice e responsabile della formazione degli allenatori della disciplina a livello nazionale e internazionale) e Andrea Aracu, grande campione e ora valente allenatore e coreografo, con il tecnico Michela Alessandra Putelli e la collaborazione di Matteo Murachelli ha tenuto due corsi: uno a Piancogno e l’altro a Breno, su sollecitazione del Comune. Ma le richieste sono in aumento anche perchè i genitori hanno colto come tale disciplina sia formativa oltre che ludica e particolarmente adatta allo sviluppo della mobilità e alla acquisizione di una corretta postura». I corsi attivati quest'anno sono aperti a tutti, dai 5 anni d'età in su, sono previste anche lezioni di prova con materiale a noleggio. Un chiaro invito: «Venite, provate e vedrete che vi appassionerete al pattinaggio». •