CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

14.06.2018

Apre le porte la casa della Protezione Civile

I volontari che fanno parte del gruppo di Protezione Civile che opera a Villanuova e Roè VolcianoBrindisi di rito per i volontari all’interno della sedeIl taglio del nastro ufficiale con sindaco e madrina
I volontari che fanno parte del gruppo di Protezione Civile che opera a Villanuova e Roè VolcianoBrindisi di rito per i volontari all’interno della sedeIl taglio del nastro ufficiale con sindaco e madrina

Una seconda casa per un sodalizio unico ma dalla doppia anima. Gli uomini della Protezione Civile di Villanuova sul Clisi e di Roè Volciano, che collaborano ormai da anni nella gestione delle emergenze sul territorio (da quelle idrogeologiche agli incendi), hanno a disposizione una nuova sede. Che si aggiunge a quella di Roè Volciano e che trova spazio all’interno di un ex magazzino messo a disposizione dal Comune di Villanuova e ceduto in comodato d’uso dopo la firma di una convenzione tra il municipio e il gruppo. NULLA CAMBIA per il sodalizio, ma grazie a questo secondo punto d’appoggio aumenterà non solo la disponibilità di spazio per i volontari, ma anche l’efficienza degli interventi mirati sia alla tutela del territorio che allo spegnimento degli incendi. Inaugurata nei giorni scorsi, la nuova sede, riqualificata dagli stessi volontari in base a necessità ed esigenze di chi vi stazionerà, è subito diventata operativa: vi hanno trovato posto i mezzi e le dotazioni della squadra, è stata ricavata una sala da destinare a meeting e riunioni, si può attendere la chiamata pronti e in piena efficienza. A GUIDARE il gruppo è Valentino Tosoni, che è a capo di una ventina di volontari (25 gli effettivi) che con costanza e dedizione coprono i turni e si sottopongono periodicamente a formazione continua e addestramento. Tre i mezzi a disposizione: due pick up e una Panda per la vigilanza, più tutte le dotazioni e il materiale necessario agli interventi sul territorio in caso di incendio. Anche questa operazione è comunque andata nella direzione dell’incentivazione di una utile collaborazione già in atto tra i due comuni, tra loro confinanti. Sullo sfondo la Comunità Montana di Vallesabbia, che da Nozza guida da sempre, con Marco Mozzi al comando, il coordinamento dell’antincendio boschivo valsabbino. Il taglio del nastro della nuova sede di Villanuova, benedetta dal parroco di Roè Volciano don Gian Pietro Forbice, ha visto armarsi di... forbice Mariella Soncina, madrina del gruppo. Festa grande per i volontari, sempre più al centro di un territorio che su di loro conta in quanto a sicurezza e tutela. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Massimo Pasinetti
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1