CHIUDI
CHIUDI

29.12.2018

Dodicesima Notte I canti della Stella di nuovo in marcia

Un gruppo di cantori della Stella
Un gruppo di cantori della Stella

Taglia il traguardo della dodicesima edizione il festival delle Stelle «La Dodicesima Notte», che domani farà tappa a Belprato di Pertica Alta, per poi transitare, nel mese di gennaio, prima ad Agnosine e poi a Vobarno. In Valsabbia da dodici anni la secolare tradizione del canto della Stella, a ricordo degli antichi riti di questua dell’Epifania, ha ripreso forza e vigore. Grazie all’associazione Choros, che organizza seminari, cura ricerche e pubblicazioni ed è in cabina di regia per «La Dodicesima Notte». Che dopo l’anteprima a Porpetto di Udine con i cantori di Comero e di Pompegnino, e dopo l’avvio ieri a Vallio Terme, torna a casa dando voce a 15 gruppi di cantori. Con loro anche 250 bambini delle elementari valsabbine, coinvolti tramite il progetto «La Stella nelle Scuole». L’APPUNTAMENTO a Belprato di Pertica Alta è per domani alle ore 17.30 nella chiesa di Sant’Antonio, con «Venite adoriamo il nato bambino». A esibirsi l’ensemble «Rondò a Fiato» diretto da Cesare Maffei e i cantori della Stella di Pertica Alta, Capovalle, Comero e Lavenone, oltre agli alunni delle elementari di Lavino. Poi, dopo avere lasciato spazio fino all’Epifania alle espressioni più genuine della Stella nei vari borghi, sabato 12 gennaio dalle 20.30 si riprenderà ad Agnosine, nella parrocchiale dei Santi Ippolito e Cassiano, con «Le origini del Canto della Stella». A esibirsi saranno stavolta i cantori di Agnosine, Anfo, Inzino, Mura e Provaglio, con i piccoli delle elementari di Agnosine. La conclusione poi domenica 13 a Vobarno con dalle 16 lo spettacolo itinerante per le vie e le piazze del capoluogo, partendo da piazza della Pace. Il corteo, guidato dalla Compagnia delle Pive, si esibirà in «Vedemmo nel cielo una Stella», racconti in cammino a cura di Camilla Mangili e Paola Facchinetti. Con loro anche i cantori della Stella di Carpeneda, Collio, Crone e Tignale e la Giovane Stella di Pompegnino, con i bambini delle elementari di Sabbio. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1