CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

20.11.2018

Doppio raggiro e furto a segno

Le indagini sono state condotte dalla Polizia locale della Valsabbia
Le indagini sono state condotte dalla Polizia locale della Valsabbia

Un doppio inganno e un furto ai danni di un’anziana andato a segno. Poi le indagini lampo e l’individuazione del colpevole da parte degli agenti del nucleo di Polizia locale della Valsabbia. È successo a Barghe, venerdì scorso, attorno alle 11 del mattino, ma solo ieri mattina è stata sporta denuncia. In azione un italiano di 60 anni che vive in un paese delle media Valsabbia. Diabolico il colpo messo a segno. Per prima cosa ha ingannato il corriere espresso, fingendosi parente di chi doveva ricevere un pacco. Poi, con la vera destinataria del pacco, un’anziana di 91 anni del paese, ha finto di dover consegnare quanto sottratto in malafede ed è entrato in casa. Il sessantenne si è presentato al cancello dell’abitazione dell’anziana che stava in giardino e si è spacciato per il corriere con un pacco da consegnare. La vittima del raggiro ha aperto e il ladro è entrato in casa per la consegna. A quel punto ha adocchiato una busta con all’interno del denaro appoggiata su un tavolo. Immediatamente, senza nemmeno preoccuparsi di non essere visto, l’ha arraffata e poi se n’è andato. Vicenda chiusa? Tutt’altro. Fin da subito gli agenti hanno visionato le immagini registrate dalle telecamere posizionate a Barghe dal Comune e hanno individuato l’auto dell’imbroglione. Interrogando più persone che erano in zona, sono risaliti al colpevole e ne hanno ricostruito i movimenti per poi convocarlo e interrogarlo. Ci sono voluti tempo e pazienza, ma poi di fronte all’evidenza il sessantenne ha ammesso di essersi impossessato del pacco e di essere entrato in casa. Ma non di avere rubato i soldi. Peccato che l’anziana l’abbia subito identificato. Alla fine il 60enne è stato denunciato per furto in abitazione, e dovrà rispondere delle sue colpe. •

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1