CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.02.2018

Energia, green è meglio e in più anche scontata

C’è anche la Valsabbia tra i territori destinatari di una importante quota di energia «verde», ovvero prodotta da fonti rinnovabili, che A2A si è impegnata a produrre e a vendere su scala provinciale offrendo anche uno sconto tariffario ai consumatori. Tutto nasce dal maxi bando biennale (dal primo marzo a febbraio 2020) da 6,3 milioni di euro diviso in 2 lotti (il primo da 4,4 milioni e il secondo da 1,9) vinto nei giorni scorsi dalla società di servizi partecipando all’appalto della Provincia. Dal punto di vista pratico, la holding dovrà fornire 115 GigaWattora (Gwh) di elettricità da fonti green agli edifici pubblici dei 25 Comuni valsabbini e della Comunità montana (oltre che a quelli del Comune di Brescia, della Provincia e di altri 14 enti locali bresciani), garantendo non solo energia pulita ma anche un risparmio. Insomma: promuovere il ricorso alle fonti rinnovabili finisce per essere una scelta positiva non solo per l’ambiente ma anche perché gratifica le casse degli enti pubblici. Che ora, stando al bando, dovranno acquistare da A2A una quota di energia verde non inferiore al 30% del proprio intero fabbisogno per acquisire così il diritto a uno sconto medio pari al 2,5% sulla bolletta e, all’occorrenza, anche ad alcuni servizi aggiuntivi come un check up energetico su edifici di proprietà, un call center a disposizione, la gestione di pod temporanei e la partecipazione a corsi di formazione. E se il singolo ente pubblico deciderà di voler utilizzare solo energia prodotta escludendo i combustibili fossili, la società sarà in grado di consegnare il 100% del fabbisogno. • M.PAS.

M.PAS.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1