CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

13.01.2018

La giunta perde un pezzo: lascia l’assessore Comini

Il municipio di Gavardo
Il municipio di Gavardo

Colpo di scena in piazza Marconi: con il nuovo anno a Gavardo è «saltato» un assessore. In municipio però è tutto tranquillo, nessun terremoto in vista e a quanto pare nemmeno una scossa. Perché le dimissioni di Daniele Comini (che non è stato possibile raggiungere al telefono) sarebbero tali solo per «motivi personali»: la conferma arriva direttamente dal vicesindaco Sergio Bertoloni, che spiega intanto di essere già al lavoro per trovare il suo sostituto. Rimpasto inevitabile, se manca un assessore manca un assessore, ma Bertoloni ribadisce: nessun caso politico. Comini si è ufficialmente dimesso ancora lo scorso anno, il 22 dicembre, a meno di 48 ore dall’ultimo consiglio comunale del 2017, in scena appunto la sera del 20 dicembre. In qualità di assessore la sua carica è durata meno di due anni: era stato nominato alla fine del 2015, operativo dal 1 gennaio del 2016 e poi dimissionario prima della fine dell’anno scorso. A lui è toccato il dicastero dei servizi sociali e della cultura, con delega anche alle politiche per la famiglia e per il lavoro, al personale e alle risorse umane, alla biblioteca civica e al museo. Nel corso del suo mandato verrà ricordato in particolare per i due piani socio-assistenziali presentati (e sempre approvati a maggioranza compatta) e per il supporto al progetto di integrazione che ha coinvolto i profughi ospitati a Soprazocco. Prima di diventare assessore, Comini nel settembre del 2014 era stato nominato «rappresentante del Comune di Gavardo» in seno al consiglio d’amministrazione della fondazione Giovanni Quarena. • A.GAT.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1