Questo sito web utilizza i cookie anche di profilazione al fine di migliorarne la fruibilità. Continuando ad usufruire di questo sito, l'utente acconsente ed accetta l'uso dei cookie. Informazioni
lunedì, 23 ottobre 2017

Sfide d’autunno, torna il Palio

Il Palio dei Borghi di Gavardo animerà il fine settimana (BATCH)

Il conto alla rovescia è quasi finito e domani sera a Gavardo tornerà sulla scena (con la quarta edizione) il «Palio dei Borghi», la quattro giorni organizzata dall’oratorio San Filippo Neri in occasione della ricorrenza di San Luigi, e liberamente ispirata al tradizionale palio cittadino le cui origini si perdono nel tempo.

Sono cinque le «contrade» in gara: i bianchi del «Cò del Burg» (campioni in carica), che va da via Capoborgo lungo il fiume fino a quasi via Falcone, i gialli di «San Peder» (da viale Avanzi a via dei Ridelli), i verdi della «Faita» (da via Roma a via Ferrovia), i blù del «Mulì» (da via Carera a via Ferretti) e i rossi del «Quadrel» (da via Quarena al confine).

IN QUESTI giorni tutto il paese è stato addobbato a festa, ogni borgo con i propri colori, e come da tradizione la kermesse si aprirà con un corteo di stendardi e con la banda cittadina (domani alle 20) prima del via alle gare «indoor»: briscola, scala 40, pincanello e ping pong.

Il programma? Venerdì sera giochi in strada in via Dossolo (gimkana, corsa dei sacchi e con le carriole, prove di forza), sabato palla bollata e Palio junior (riservato ai ragazzi nati tra il 2004 e il 2009), domenica pomeriggio il gran finale (pallavolo, tiri liberi, staffetta, rigori e tiro alla fune). In serata (alle 21.30) le premiazioni del borgo vincitore, della mascotte più simpatica e degli addobbi migliori, mentre per tutto il giorno si celebrerà San Luigi con pranzo e cena (alle 12.30 e alle 19), sottoscrizione a premi, musica con i Cookies, giochi per bambini e il Nutella party dalle 16.30.

Il Palio si concluderà poco prima delle 22 con uno spettacolo pirotecnico. AL.GAT.