CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.11.2017

«Trasloco del mercato?
Vogliamo il referendum»

I cittadini che frequentano le bancarelle sono tanti, e proprio per questo a Gavardo si continua a discutere dell’annunciata decisione di spostare i banchi del mercato settimanale realizzando due «poli» (come già fatto a Chiari) per liberare il transito veicolare in piazza Aldo Moro garantendo viabilità e sicurezza.

Sul tema ora intervengino gli ambientalisti, chiedendo provocatoriamente che l’ultima parola sia quella dei cittadini, magari attraverso un referendum. «La collocazione del mercato del mercoledì non può certo dirsi un tema ambientale - scrivono gli attivisti del comitato Gaia -; ma leggendo le dichiarazioni del vicesindaco sulla possibilità di chiedere alla gente se è d’accordo ci siamo chiesti perché no, perché non lo chiediamo con un referendum a tutti? Purtroppo non si può, anche se lo si volesse. A Gavardo, anche se previsto dallo Statuto, il referendum non si può fare perché manca il regolamento applicativo».

«Lo chiediamo fin dai tempi della centrale a biomassa - aggiungono da Gaia -: la maggioranza aveva deliberato il via alla commissione ad hoc, che però è stata chiusa prima ancora di insediarsi effettivamente».AL.GAT.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1