CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.11.2017

Botta alla testa
dopo la caduta
Attimi di paura
per un’alunna

È stata trattenuta in osservazione la bambina di 11 anni che dopo una caduta a scuola non ricordava più cosa fosse successo. Per i soccorritori si è trattato di un «incidente durante il gioco», accaduto ieri mattina verso le 11 alla scuola secondaria di primo grado di Idro, quella che un tempo si chiamava scuola media.

La ragazzina, 11enne di Treviso Bresciano, stava correndo quando è stata accidentalmente urtata da un compagno: lo scontro l’ha fatta finire e nel ruzzolone ha picchiato la testa.

A PREOCCUPARE gli insegnanti prontamente intervenuti in soccorso, più che il bernoccolo, è stato il fatto che la bimba non riuscisse a rispondere ad alcune semplici domande.

Per questo motivo si è deciso di richiedere l’intervento dei sanitari, arrivati con ambulanza e auto medica. Grande l’apprensione in paese.

Quando in una piccola comunità si avvertono le sirene dell’ambulanza scatta subito l’allarme, se poi i medici scendono di fronte alla scuola, tranquillizzare le mamme diventa un’impresa.

Fortunatamente nulla di grave: la ragazzina è rimasta in ospedale alcune ore in osservazione.M.ROV.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1