Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
domenica, 23 settembre 2018

Idro, nel «salotto» di Crone
si presenta Mauro Corona

Mauro Corona (BATCH)

C’è anche Idro nell’elenco delle località grandi e piccole meta del nuovo «tour» che vede Mauro Corona impegnato nella presentazione del suo ultimo libro. Succederà quest’oggi alle 17, quando lo scrittore, scultore e alpinista friulano arriverà sotto la tensostruttura di Crone per incontrare i valsabbini che lo apprezzano. Con lui ci saranno il poeta bagosso Clemente Foglio e il cantautore Luigi Maieron.

Corona, abituato a sfidare le pareti di roccia e le convenzioni, è stato invitato dal gruppo «Camminatori del lago» presieduto da Pierfranco Bolandini, e presenterà la sua ultima opera intitolata «Quasi niente» e scritta a quattro mani con il cantautore Luigi Maieron per l’editrice Chiarelettere.

Un libro che nasce dall’incontro tra due grandi amici che, dedicato a Mario Rigoni Stern e a Carlo Sgorlon, contrariamente a quanto espresso dal titolo contiene una summa filosofica del Corona pensiero. Con L’autore ci sarà appunto il poeta Clemente Foglio, originario di Bagolino ma trasferitosi a trent’anni a Carmagnola. Anche Foglio, come Corona, condivide la passione per le cose semplici, il territorio e le tradizioni.

La sua ultima fatica letteraria è dedicata al grande pittore e amico Antonio Stagnoli: «Pas en amur» è il titolo di un lavoro che ricorda in ogni lirica il bellissimo Carnevale di Bagolino. L’appuntamento sotto il tendone di Crone è gratuito e patrocinato dall’amministrazione comunale. M.ROV.